Il teatro in classe

Modulo di Teatro Pedagogico Power

Una delle offerte da noi proposte come Progetto di Teatro Pedagogico è rappresentato dal percorso Teatro in Classe, un progetto della durata di 4 mesi (da Settembre a Dicembre / da Gennaio a Aprile), in cui gli esercizi vengono modulati in base all’età degli studenti e le esigenze delle differenti classi.

Gli obiettivi formativi comuni di questo specifico progetto sono:

 

  • ascolto attivo
  • collaborazione
  • condivisione
  • gestione dell’imprevisto
  • ricerca di soluzioni
  • performance individuali
  • performance di gruppo
  • attivazione della creatività

Per ogni classe, l’attività complessiva prevista è di 16 ore così divise:

  • 4 ore di propedeutica;
  • 2 ore di improvvisazione;
  • 10 ore di testo e interpretazione.

Quanto imparato e prodotto dagli alunni all’interno del percorso formativo trova espressione in un vero e proprio saggio finale in cui tutti gli alunni potranno mostrare ai genitori la propria performance!

teatro pedagogico per bambini
modulo tematico pedagogia teatrale
modulo tematico pedagogia teatrale

Il Programma del modulo power

Propedeutica teatrale:
una serie di esercizi in cui gli alunni esplorano il movimento nello spazio, la prossemica, la percezione degli altri e di se stessi in un gruppo, l’apporto del linguaggio del corpo, l’uso consapevole della voce.

Verso il primario obiettivo della coesione del gruppo, verranno messe in atto le seguenti tecniche:

  • Tecniche di rilassamento
  • Tecniche di espressione corporea
  • Tecniche di espressione vocale
  • Esercizi sul movimento nello spazio
  • Giochi ludici teatrali

La propedeutica introduce il gruppo in un contesto differente, quello del teatro, dove viene favorito l’emergere delle espressioni personali e collettive. Ci si avvicina all’idea di gruppo in modo consapevole, senza pregiudizi né valutazioni.

Oltre all’obiettivo della coesione di gruppo, altro aspetto fondamentale che questa prima parte andrà a sviluppare sarà una maggiore consapevolezza del proprio Io e delle proprie capacità. Chiave per potersi conoscere in modo nuovo e diverso.

Tecniche di improvvisazione:
partendo da un racconto, da una storia, da una frase per poter attivare l’immaginazione, verranno messi in atto situazioni di improvvisazione, guidate dallo specialista teatrale.

L’obiettivo di questa parte del lavoro è l’ascolto verso il linguaggio e l’interpretazione dell’altro, lo sviluppo di una maggiore concentrazione e osservazione, l’incremento delle tecniche mnemoniche, la sperimentazione di diversi modi di agire e di ricerca delle soluzioni.

Messa in scena di un testo teatrale:
studio di un testo di riferimento su cui lavorare, dove ciascun alunno avrà il proprio copione che verrà letto, su cui verranno scritti appunti e modifiche, su cui costruire e sviluppare il proprio personaggio.

L’alunno studierà le proprie battute e verrà inserito nel contesto di gruppo degli attori, e prenderà parte alle prove per il saggio finale.

Contattaci per maggiori informazioni