Il carnevale a scuola assieme al teatro pedagogico

carnevale a scuola progetti personalizzati

La progettazione di nuovi format per noi è sempre un momento speciale, come quello che abbiamo creato proprio questa settimana in occasione di alcune richieste specifiche di scuole primarie.

Il Carnevale per i bambini 

Il momento del Carnevale per i bambini è tanto atteso per la magia che porta con sé la bellezza dei travestimenti, il colore dei vestiti, delle maschere e il mettersi nei panni dei personaggi preferiti.

Con l’uso di coriandoli, stelle filanti e materiali di riciclo creati insieme alla classe; è possibile realizzare un setting colorato che stimola l’immaginazione e la voglia di mettersi in gioco!

Un pò come avviene in un laboratorio teatrale. Pensando ad un format, il divertimento è assicurato tra giochi, improvvisazioni, musiche, letture. 

Il format personalizzato che porta la pedagogia in classe

Grazie alla metodologia pedagogica attiva con la ricerca dei copioni o delle storie che possano far riscoprire la magia del carnevale, è possibile creare un laboratorio artistico ad hoc. 

La messa in scena delle storie tra improvvisazioni teatrali e dialoghi tra i diversi personaggi, costituirà un momento essenziale di immedesimazione e allegria per i bambini.

Ma come avviene tutto ciò? 

Un Esempio pratico di “lezione in scena”: Teatro e Carnevale

In seguito ad una presentazione delle maschere tradizionali di carnevale, viene assegnato a ciascun bambino un personaggio: si avvia un confronto tra le caratteristiche peculiari delle maschere tradizionali e tra gli attori che devono metterle in scena. Alternativa: tutti i bambini provano ad interpretare una maschera per volta, con la guida dello specialista.

Come ti sembra questo personaggio? Ti ritrovi nella descrizione? Quali caratteristiche sono più vicine o lontane da te? Giochiamo insieme con le improvvisazioni teatrali guidate dallo specialista.

Prendiamo come caso pratico la maschera di Arlecchino (origine e significato, simbologia e caratteristiche, confronto con la propria realtà e messa in scena).

Descrizione

C’era una volta un bambino bergamasco chiamato Arlecchino, viveva in povertà con la sua mamma in una piccola casetta. Per Carnevale la sua scuola organizzò una festa in occasione della quale tutti i bambini dovevano vestirsi in maschera. Le mamme cucirono splendidi vestiti per i propri bambini ma non quella di Arlecchino: non aveva i soldi necessari per comprare la stoffa. Il giorno della festa era ormai prossimo e vedendo Arlecchino così triste, le mamme degli altri scolari decisero di regalare un pezzo della stoffa dei loro vestiti al bambino. L’abito di Arlecchino divenne così il più colorato ed originale mai realizzato grazie alla generosità altrui.

Tra le maschere più famose ed amate, Arlecchino è un servo decisamente pigro ma, al tempo stesso, agile, vivace e dalla battuta pronta, con il suo fare burlone e scapestrato si ingegna nell’architettare truffe e imbrogli destando sempre una certa simpatia visti i continui fallimenti incontrati.

Pensiamo alle caratteristiche della sua personalità e proviamo a pronunciare qualche battuta, cercando di muoverci con il corpo come farebbe lui. Creando un contesto e una storia le possibilità di drammatizzazione sono infinite, associando il tutto alla fantasia dei bambini-attori! 

Cosa ci resta da fare? Proviamoci insieme!

Il format assume la dimensione di una festa in cui i bambini possono giocare, interpretare i personaggi che preferiscono e divertirsi ad ascoltare, raccontare e drammatizzare storie sul tema del carnevale. Il divertimento è assicurato!

Riassumendo, le fasi del format:

  • Momento introduttivo: accoglienza e lettura teatrale di una storia sul tema.
  • Laboratorio creativo: creazione di una maschera personalizzata e di una coroncina, realizzati con materiali di riciclo e con strumenti offerti dall’associazione
  • Improvvisazione teatrale: sulla base della lettura iniziale e con l’uso di materiali creati durante il laboratorio, stelle filanti e musica
  • Saluti finali con musica, canzoni e girotondi sul tema.

A questo si aggiunge una fase di approfondimento a partire dal mondo delle maschere tradizionali studiandone la simbologia e le applicazioni moderne, con la lettura delle favole legate alle maschere e il confronto con la propria realtà. 

Hia bisogno di una Consulenza?
Contattaci per maggiori informazioni