L’unicità dei progetti personalizzati di teatro pedagogico di Scenika Lab

da | Lug 18, 2022 | Teatro | 0 commenti

progetti personalizzati di teatro pedagogico - scenikalab

Nell’ambito educativo-artistico esiste una vasta gamma di offerte e opportunità: corsi di teatro tradizionale, workshop e seminari su argomenti specifici, incontri di teatroterapia, drammaterapia o psicodramma, oppure progetti di teatro pedagogico che ci riguardano da vicino.

Si tende a fare molta confusione fra le varie tipologie di corso che un ente propone. Scenika Lab, oltre al Green Tour di cui si parla ovunque in Milano e Monza Brianza, propone progetti personalizzati di teatro mirati a determinate scuole, fasce d’età, caratteristiche e contesti protetti.

I progetti personalizzati sono attivati dall’associazione in collaborazione con le scuole che ne hanno fatto esplicita richiesta.

Il bisogno spesso nasce per caso, successivamente all’attivazione del Green Tour e dalla voglia di continuare una collaborazione. Le scuole, dunque, avanzano richieste specifiche una volta scoperta la nostra metodologia, le idee e i progetti potenziali.

In altri casi, può esserci un bisogno che ha origine da tempo e su cui le scuole avrebbero voluto lavorare e approfondire

Per esempio: lavorare sul tema delle emozioni in una classe che ha difficoltà nella gestione della rabbia.

La scuola interessata chiede di avviare una progettazione su un tema specifico, quello delle emozioni, spiegando le particolarità della classe e i problemi del gruppo dei bambini.

In seguito a un colloquio per capire la richiesta specifica, la pedagogista scrive un progetto ad hoc, della durata concordata con la scuola di riferimento, facendo attenzione all’argomento da approfondire, agli obiettivi perseguibili e alle risorse da mettere in campo.

In questo modo, si progetta l’intervento e la programmazione di tutti gli incontri specifici. L’educatrice inizierà il percorso nelle classi e la pedagogista avvierà un monitoraggio conclusivo con la referente della scuola in oggetto.

Questo è un esempio per dare un’idea generale del percorso di un progetto personalizzato. L’importanza di un percorso specifico pedagogico teatrale sta nel fatto che grazie alla flessibilità e professionalità di Scenika Lab è possibile affrontare qualsiasi tematica in ottica teatrale e pedagogica.

Questo non significa risolvere problemi stagnanti che durano da tempo, in quanto non si tratta di una supervisione psicologica o trattamento clinico. La presa visione di una situazione o l’attivazione di un progetto su una tematica di interesse per la scuola permette alla pedagogista e all’educatrice di Scenika Lab di prospettare degli incontri con il gruppo classe che siano interattivi e di apprendimento teatrale.

La nostra metodologia è mirata all’attivazione del gruppo in tutti i sensi: il coinvolgimento personale e collettivo stimola altresì l’interesse e la partecipazione

Scenikalab finora ha attivato diversi tipi di progetti personalizzati nelle scuole infanzia e primarie. Ci sono buone prospettive per attivare, in futuro, percorsi specifici anche nelle scuole medie e superiori.

La performance non è obbligatoria. Si punta sul processo più che sul prodotto finale, in ogni caso può capitare che si organizzi un saggio finale per i genitori, se ci sono le condizioni adeguate.

Alcuni esempi di progetti personalizzati:

  • Tema Emozioni (la rabbia, la gioia, il coraggio, la paura);
  • Riti di passaggio (il cambiamento da una scuola all’altra);
  • La differenza e l’integrazione (la cultura del mondo);
  • Le fiabe e le favole (archetipi collettivi e universali);
  • I diritti dei bambini e le professioni di lavoro (diritti, doveri e cosa farò da grande), ecc.

Gli argomenti possono essere richiesti dagli insegnanti in base a un bisogno emergente oppure in base alla programmazione didattica. Se non ci sono richieste specifiche la pedagogista può avanzare proposte e suggerimenti in merito al tema del progetto.

I progetti personalizzati di teatro pedagogico sono differenti da un tradizionale corso di teatro scolastico per questi motivi:

  • Non c’è un copione preordinato;
  • Nessuna necessità di spettacolo finale;
  • Non vengono svolti esercizi propedeutici tecnici (voce, movimento in scena, ritmo, interpretazione, ecc.);
  • Assenza di una regia teatrale già impostata.

Tutti questi aspetti si possono affrontare in un percorso di teatro pedagogico, ma non sono strettamente necessari. Si prendono in considerazione nel caso il percorso sia lungo o in caso si scelga un copione da revisionare, destrutturare o riscrivere.

In alcune situazioni, il gruppo classe collabora con l’educatrice alla stesura di un canovaccio partendo dal copione di base. Il processo che ne consegue si rivela per tutti i partecipanti denso di emozioni, di trasformazioni individuali e collettive.

L’esperienza diretta sul campo persegue questi obiettivi da sviluppare:

  • La crescita personale di ciascuno;
  • La partecipazione attiva;
  • L’unione del gruppo;
  • La capacità cooperativa;
  • L’interesse;
  • La concentrazione.

Come già detto, in prevalenza i luoghi dove si collocano tali progetti sono gli istituti scolastici, ma nulla toglie la possibilità di poterli organizzare in luoghi all’aperto, in centri estivi, in centri di aggregazione giovanile, in comunità minorili o centri diurni.

Il contesto serve a definire meglio la tipologia di intervento, l’importante è che esista l’utenza e con essa una squadra di collaborazione.

Il progetto di partenza verrà condiviso con la struttura di riferimento per quanto riguarda finalità e obiettivi.

Il percorso si dice personalizzato proprio perché viene costruito ad hoc sulla base delle caratteristiche della classe e sul tema di riferimento.

Non vi resta che contattarci per un preventivo e per avere la possibilità di conoscerci.

Hia bisogno di una Consulenza?
Contattaci per maggiori informazioni